.
Annunci online

  animaditerra [ (¯`·._Un modo sicuro per chiamare gli dei_.·´¯) ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


La Compagnia del Rito
La Compagnia dell'Altare
Belinde's Tales

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


6 settembre 2006

Vergogna!!

Ecco un nuovo esempio di follia cattolica, comparso sui giornali il 30 agosto.


L'intervento di un 11enne stuprata dal patrigno ha scatenato
le ire della Chiesa: "Un complotto per mettere in atto un crimine"

Colombia, abortisce dopo una violenza
Il cardinale scomunica medici e familiari

BOGOTA'
- Ha abortito a undici anni perchè il suo patrigno l'aveva violentata. E il cardinale colombiano Alfonso Lopez Trujillo, presidente del pontificio Consiglio per la famiglia, ha scomunicato tutti i medici che hanno autorizzato e praticato l'intervento. Senza omettere riferimenti ai familiari della piccola. Nella sua visione, infatti, l'aborto è stato un vero e proprio "complotto" che ha organizzato un "crimine" per "stroncare una vita innocente". Dunque passibile di scomunica. [...]

Il prelato non ha risparmiato nemmeno la famiglia, dal momento che, a rivolgersi alla clinica, è stata la nonna della bambina. E non ha esitato a definire "i medici, gli infermieri ed i familiari protagonisti del complotto per mettere in atto questo crimine, con il quale hanno stroncato la vita di un innocente prima della sua nascita sembrano essere". [...]

Il medico, che ha confessato di essere cattolico e di aver studiato in un istituto religioso ha la coscienza a posto: "Ho visto il visino angosciato della bambina quando è arrivata all'ospedale, e quello del tutto trasformato quando ne è uscita, con la possibilità di ritrovare l'infanzia, gli amici, la scuola". E non ha esitato a lanciare una sfida alla posizione della Chiesa affermando che "anche se sarò scomunicato continuerò ad andare a messa". "Se in futuro mi toccherà di disporne altri per gli altri due motivi previsti, mi scomunichino pure: resterò sempre cattolico".



E questa sarebbe la moralità cattolica.

Vigliacchi.

State parlando di una bambina, che Dio vi fulmini. Una bambina di 11 anni. Potrebbe avere la faccia della vostra sorellina, di vostra figlia. Immaginate un po'. Una bella bimba colombiana, magari con la pelle scura, i capelli neri e boccolosi, la boccuccia rosa. Stuprata sul letto matrimoniale di papà e mamma, pensate. Con le gambe aperte e la bocca spalancata in un urlo di dolore, mentre il padre sopra di lei sbuffa e sghignazza.

Vi state eccitando? Devo continuare?

Voi mi portate le foto dei poveri piccini, i "fiocchi di neve", i bimbi vittime dell'aborto. A voi importa solo del bambino che poteva nascere, razza di vigliacchi, non è vero? Della bambina che doveva sedersi a un banco delle medie con il pancione e sotto lo sguardo libidinoso del padre non ve ne frega un cazzo. Beh, frega a me, porca puttana! Ve la andate a prendere coi bambini, li violentate voi oppure li punite quando li violenta qualcun altro. Venite a prendervela con me, luridi vigliacchi... ho qui nelle mani dei ceffoni che non aspettano altro che di trovare un destinatario.

E tu, piccola mia, non ti preoccupare... chissà come ti chiami, forse Maria? Beh, cara Maria, stai tranquilla che di scomunica non è mai morto nessuno... anzi, di questi tempi è meglio di un benedizione! Vai a giocare, che se muori sono sicura che il Padre Eterno ti prenderà con sé. Non è stronzo come i suoi skinhead, Lui.




permalink | inviato da il 6/9/2006 alle 18:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


3 settembre 2006

Festa dell'Unità

L'altro ieri sera alla Festa dell'Unità c'è stato il concerto dei Bad Taste, il gruppo capitanato dal cugino di Victor (che adesso per un qualche motivo pare si siano ribattezzati in T.S.O., cioè Trattamento Sanitario Obbligatorio... pare infatti che Bad Taste sia alquanto inflazionato... mah?)

Belli belli, come al solito. Bravi tutti, soprattutto Jake alla batteria.

Solo che, come al solito, c'è stata una brutta nota. Alla fine del concerto ho visto Jake che sacramentava (chi lo conosce sa che non è così infrequente, ma sembrava comunque piuttosto arrabbiato), e dopo un po' di domande sono riuscita a rimettere insieme che cosa era successo. Pare dunque che la direzione della Festa (o chi per essa) abbia bacchettato il leader del gruppo, Luca, per certe sue critiche non proprio velate che dal palco aveva lanciato sul direttivo dei DS.

Mi ricordo, infatti, che verso l'inizio del concerto Luca si era messo a sbraitare sul fatto che Fassino, a quanto pare, si sarebbe messo il coppolino in testa (metaforicamente parlando) per far vedere che lui sta dalla parte di Israele (voi lo sapevate? Io no, ma se avete da chiedere qualcosa di politica potete sempre rivolgervi a Luca! Comunque, vedi quiqui per approfondimenti).

La critica della Festa dell'Unità mi è parsa alquanto stupida, devo ammetterlo. Mi sembra un'idiozia che ancora nel 2006 bisogna fare "fronte compatto", cioè "tutti zitti e facciam finta di andare d'accordo". Se uno fa una cazzata, a parer mio, ha fatto una cazzata... punto. Che poi eravamo in mezzo a gente di sinistra, mica a un raduno di Forza Nuova, quindi... anche se scappano due parole inter nos...

Ma se devo dire la verità, tutta la Festa dell'Unità mi è parsa alquanto stupida.

Un tempo, da come mi racconta quel vecchio comunistaccio di mio padre, la festa dell'Unità era fatta per finanziare l'omonimo giornale, quindi c'era un mucchio di gente che andava lì a girare le salsicce in cambio di una semplice stretta di mano. Erano anche tempi diversi, per cui c'erano un sacco di ragazzi very impegnati che andavano, giravano, manifestavano e insomma tenevano viva 'sta cazzo di festa.

Adesso, non è cambiato nulla. Nel senso che la gente che ci andava all'epoca è la stessa che ci va adesso... letteralmente. Quello che sto cercando di dire è che i comunistacci impegnati che passavano le estati alla Festa quando avevano vent'anni, negli anni Sessanta, sono gli stessi che ci vengono adesso... solo che ora il più giovane di loro ha 55 anni. E poi, la gente non va più ad aiutare alla Festa dell'Unità... ci va a lavorare. La Simo mi spiega che questo avviene solo a Genova, perché ormai è la Festa è molto grande e non ce la fanno con le spese di manutenzione, mentre nei paesi è ancora una cosa di tutto volontariato... mah, se è così forse era meglio che rimanesse piccolina.

Premesso questo... io sono stata, ad agosto, alla Festa dell'Unità che si è tenuta a Lavagna. A guardar lì, si sarebbe potuto riassumere il motto dell'Ulivo con un "Abbiamo vinto le elezioni... ma state tranquilli, non lo facciamo più". Una tristezza... l'orchestra ingaggiata che per tutto il tempo non ha fatto che suonare lissssio e ogni tanto, così per variare, successi dell'ultima ora come "Chihuahua"... vecchie cariatidi che volteggiavano sulla balera... e neanche uno, ma dico UN ragazzo che fosse uno, a parte quelli che giravan salsicce (gratis).

Ora, dico io... al Senato abbiamo vinto di un seggio. UNO. Dov'è che l'Ulivo ha stravinto (si fa per dire)? Alla Camera. Questo vuol dire che la maggior parte dei voti Prodi li ha presi dai ragazzi fra i 18 e i 25 anni, ossia quelli abbastanza vecchi da votare alla Camera, ma non abbastanza da votare al Senato. E allora, porca di quella troia... me lo volete fare un ringraziamento anche a me, ventenne, che ho speso ben mezz'ora del mio tempo prezioso per andare a votare la tua faccia da pagliaccio?? Mi volete mettere un qualcosa di diverso dalla balera per favore??

Alla Festa dell'Unità di Lavagna un mio amico, tesserato dei DS, ha chiesto che per una sera sola (ce n'erano 11 in programma) l'organizzazione della musica fosse lasciata alla Cromatigullio, che è un'associazione di volontari locale che organizza concerti di gruppi esordienti e serate culturali. Come dicono a Napoli, manco p'o cazzo. A Genova invece sono stati più evoluti e uno spazio ai ragazzi gliel'hanno lasciato: un palchetto microscopico ai confini della festa, praticamente dentro l'Ansaldo.

E questi sarebbero i famigerati comunisti che fanno tanta paura a Vexilla...

(PS: comunque, se vi capita, fate un salto sul sito della Croma perché merita davvero... c'è dentro della gente che si fa un culo così per cambiare le cose!!)




permalink | inviato da il 3/9/2006 alle 13:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


3 settembre 2006

Vacanze

Mi sono resa conto di aver fatto una grave scortesia senza volerlo. E allora, mi son detta, rimediamo.

Vorrei tanto ringraziare la Amy e Luca per la bellissima vacanza in montagna che hanno offerto a me e Vic. Otto giorni fra buoni amici, e neanche una sera (o meglio, una notte) lasciata passare senza giocare a D&D fino a ore indecenti. Quando siamo partiti per queste ferie, mi ero immaginata che saremmo arrivati a fine settimana coi coltelli in pugno, come succede a un sacco di gente costretta a convivere gomito a gomito per un po', e invece abbiamo superato brillantemente questa prova ed abbiamo passato addirittura otto giorni senza danni. Sono molto felice. Grazie ragazzi.

Bene, ora un po' di panoramica generale... da quando ho dato Biochimica a ieri non ho più praticamente preso un libro in mano. Ho anche avuto una crisi mistica sull'università (mollare sì, mollare no?), ma mi hanno assicurato che alla fine del secondo anno ce l'hanno tutti. Pazienza.

Ho cominciato a creare una nuova classe di D&D. Mmmm... ma forse di questo non ne voglio ancora parlare. Mi vergogno un tantinello. Però c'è da dire una cosa... come classe non sarà un granché, forse, ma dal punto di vista anatomico l'ho descritta veramente troppo bene!!!!! (*sigh*)

Ho scoperto da poco i Blind Guardian. Luca (della Amy) mi ha passato tutto Nightfall in Middle Earth e sono rimasta assolutamente estasiata... come dice giustamente Victor, possono non avere un granché sul lato della tecnica (nel senso che non si mettono a sbulaccare con gli strumenti come i Dream Theater, che sono degli dei con gli strumenti ma dopo un po' ti sfrantegano i maroni), ma quello che hanno lo usano tutto alla perfezione!! È incredibile l'uso che fanno dei cori, è incredibile il modo in cui ti portano esattamente dove vogliono... l'altro giorno ero un po' depressa, mi sono messa ad ascoltare Blood Tears e mi sono ritrovata a piangere come una fontana! Per non parlare della genialità dei testi, di aver voluto fare un album che ricalcasse il Silmarillion... beh, direi che per chiudere ci sta proprio una frase del testo di Nightfall, una frase che ogni volta che la ascolto non riesce a non infiammarmi:

The words of a banished king
"I swear revenge"
Filled with anger aflamed our hearts
Full of hate full of pride
We screamed for revenge




permalink | inviato da il 3/9/2006 alle 13:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     agosto   <<  1 | 2  >>  



Gioielli da ammirare

La Compagnia del Rito
La Compagnia dell'Altare
Belinde's Tales







Per cultura
Cromatigullio
Bad Taste
UAAR
Crohn.it
A.M.I.C.I.
ODAN

****

In questi giorni sto leggendo

Yukio Mishima - Lezioni spirituali
per giovani samurai





****

Che ora è?



Berluscounter!

 



Attenzione:
Questo blog è un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Premesso che tutto il materiale pubblicato su Internet è di dominio pubblico, se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato sul blog, non ha che da darne avviso all'Autrice, e detto materiale sarà immediatamente eliminato. Si sottolinea inoltre che ciò che è pubblicato sul blog è a scopo di approfondimento, di studio e comunque non di lucro.
Per commentare in questo blog è richiesta una certa dose di civiltà. Se questa venisse a mancare, l'Autrice non si ritiene responsabile di offese provocate a terzi e si riserva il diritto di cancellare a piacimento eventuali commenti sgradevoli e/o incivili. Come elementare norma di buona educazione, si sottolinea inoltre che lasciare un link al proprio blog quando si commenta è sempre gradito.